25 Jun 2021

UN VIAGGIO NEL TEMPO

STEFANO DE VECCHIS from Generali Italia

La storia inizia un bel giorno di fine estate del 1986, allorquando iniziai il mio percorso lavorativo in Generali. Semplicemente mi venne comunicata una destinazione e partii con una valigia e poco denaro da una stazione verso una grande Città con grandi sogni e grandi speranze.

Il lavoro mi appassionò subito perché aveva qualcosa di magico o piùsemplicemente di coinvolgente: i contatti con la gente, i colloqui, i ragionamenti, l’empatia, il privilegio di assistere gli altri in momenti complicati della loro vita; piùche un liquidatore, un medico che assiste un amico.

Ho un motto che riassume la mia vita in Generali: «Non c’èproblema». Tutte le domande affrontate con mille difficoltà, alla fine si sono risolte, le nebbie che attraversavano il tragitto della negoziazione si dissolvevano lentamente e il senso di appagamento permeava il mio cuore, facendomi crescere attraverso l’esperienza.

Tra le tante immagini che restano scolpite nella memoria un episodio mi colpì ed è rimasto come un marchio indelebile. Era una vigilia di Natale e ricevetti la visita di un uomo indigente con il suo piccolo figliuolo. Era stato investito da un’auto di un assicurato e non sapeva come fare per ottenere il giusto risarcimento in tempi brevi. Aveva ancora segni visibili delle ferite. La pratica era istruita, mancava l’ultimo tassello. In quel periodo non avevamo ancora i computer. Sviluppai i conteggi al volo sulla base della relazione che mi feci consegnare all’istante dal medico fiduciario. Compilai manualmente l’atto di quietanza e lo feci sottoscrivere dall’uomo. Lo accompagnai personalmente in Agenzia, prima della chiusura e mi assicurai che gli fosse pagato il risarcimento. Alla fine mi guardò con gli occhi lucidi e mi disse: «Lei è un angelo». Lo osservai nella sua immensa dignità e risposi: «Faccia un Buon Natale».

Intanto il bambino si stringeva al padre e lo guardava con occhi colmi di felicità.

Grazie Generali per avermi concesso il privilegio di accompagnarmi lungo tutto l’arco della vita dandomi certezze, forza d’animo e il coraggio di affrontare serenamente ogni cambiamento. Oggi posso finalmente sentirmi fiero di aver fatto la Tua conoscenza.